giovedì 2 febbraio 2012

Febbraio...bla bla bla san Valentino.

Mese straordinario quello di febbraio, se non tanto per l'immancabile festa degli innamorati che ogni anno si ripresenta il quattordici di questo mese, molto piu importante è il mio compleanno che cade invece il ventisei, in breve alle porte. Ad accogliere questo evento un mare di lavoro, una testata da poco completa, una nuova ampiamente iniziata.

In ordine Lost Angels e Apex Rush. Il primo mi ha visto impegnato per un periodo che va dal torrido agosto fino a novembre. L'albo è gia stato presentato sul mio deviantArt ma questa volta ho ben pensato di introdurlo sul mio blog, oh, era da una vita che non l'aggiornavo.
Su entrambe le testate mi vedo affiancato dalla mia compagna e amata Ylenia Di Napoli, che si occupa della colorazione. Oltre a lei devo anche ringraziare Andrea Pelle e Walter Baiomonte che si sono resi disponibili da ora e spero quanto piu a lungo possibile, entrambi professionisti, entrambi ingamba.

Come gia detto Lost Angels è una nuova serie edita dalla Threshold Comics ( http://thresholdcomics.com/ ) per il mercato americano; i principali autori siamo io per le matite e Ylenia alla colorazione, Michael Reyes ai testi e alla scrittura, mentre editor è George Zaragoza. L'albo completo sarà di 26 tavole piu 2 copertine, (in due versioni).




La storia è ambientata ai giorni nostri e gli eventi sono incentrati sulle vite apparentemente comuni di alcuni uomini e donne. In realtà celano la loro reale identità di Angeli, in incognito tra gli uomini, pronti a difenderli da ogni forma di male.
 Come per molti supereroi, hanno poteri illimitati, ma in forma umana sono deboli. Il primo albo è incentrato sull'Arcangelo Michele, araldo dell'esercito Divino, è in forma umana un semplice sceriffo della California, ben piazzato fisicamente ma anche con tante debolezze (in una scena si noterà che soffre d'asma).

La testata dovrebbe essere pubblicata entro metà anno e presenterà una serialità mensile, non è previsto per ora un termine e anzi l'editore si auspica di poter spingere la serie oltre la sola testata.

Gli editor mi hanno dato molto spazio e questo mi ha permesso di esprimermi ampiamente. Ho potuto così gestire un lavoro di team, quasi simile a quella di un art director, spero che una volta pubblicato l'albo i nostri sforzi saranno premiati. Per ora è prevista una collaborazione fino al secondo numero (oltre alla run quindi) e per le cover fino alla testata numero quattro.



Di tutt'altro genere è Apex Rush, storia fantascientifica in due numeri realizzato per Giantess Fan Productions ( http://www.giantessfan.com/ ), casa editrice degli Stati Uniti che di recente sta reclutando diversi artisti italiani tra cui anche Michela Da Sacco, la quale ha gia collaborato per due testate.
La storia è scritta da Keith E. Kimball ( http://nofairatu.deviantart.com/ ) sarà disegnata da me e colorata da Ylenia con il supporto di Andrea Pelle e Walter Baiomonte. Presenta un ambientazione tipicamente europea (invero mi sono ispirato alle isole partenopee), ma al contempo mostra elementi futuristici e steampunk.



Il plot è molto leggero, umoristico ed erotico, fa molta leva sull'avvenenza della protagonista, in fuga da un laboratorio dopo aver ingerito una pillola sperimentale che permette di aumentare la massa corporea in maniera esponenziale, trasformandola di fatto in una gigantessa.



Judy Longbow, è questo il nome della protagonista, un'atletica soldatessa di origini Nativo-Americano, si trova suo malgrado a contrastare un problema piu grande di lei...






search in the blog

Google+ Followers